skip navigation

Comunicato Stampa

CWT

Rapporto CWT e GBTA: driver, opportunità e limiti nel percorso di miglioramento della sostenibilità nella travel industry

Minneapolis, 26 febbraio 2020: CWT, la piattaforma di gestione dei viaggi B2B4E, e GBTA (Global Business Travel Association) hanno presentato oggi “The Big Idea: How Can We Make Business Travel More Sustainable?”. I risultati del rapporto su come rendere i viaggi di lavoro più sostenibili scaturiscono da una sessione di brainstorming su larga scala svoltasi nel corso della conferenza GBTA 2019 di Monaco di Baviera, che ha visto coinvolti, oltre alla comunità di corporate buyer provenienti da tutta Europa, professionisti ed esperti in rappresentanza di travel management company (TMC), hôtellerie, compagnie aeree, autonoleggi e servizi ancillari.

Alla domanda su quanto siano ottimisti riguardo alla capacità del settore di rendere il futuro del business travel più sostenibile, il 65% dei delegati si è detto sostanzialmente oppure molto fiducioso. La percentuale è salita al 71% in risposta alla volontà di agire in tal senso.

“In CWT lavoriamo con il massimo impegno per essere una forza positiva nel cambiamento globale e per questo motivo non abbiamo esitato a sponsorizzare questa importante sessione di GBTA, con l’obiettivo di ottenere un feedback di prima mano sul settore tanto riguardo alla domanda quanto sui driver per realizzare viaggi d’affari sostenibili”, afferma Françoise Grumberg, Vice President Global Responsible Business and Diversity & Inclusion di CWT. “Il nostro pianeta versa in condizioni ambientali critiche e CWT è in prima linea per contribuire fattivamente e condurre dibattiti e forum come questo, volti a promuovere il maggior numero possibile di azioni positive”.

I driver per il cambiamento, le opportunità e i limiti
Il panel che ha guidato il dibattito era formato da quattro alti dirigenti provenienti da diversi segmenti del settore travel, tra cui Director e VP di CWT, Oakwood Worldwide, The LEGO Group e United Airlines1. Ai delegati è stato chiesto quali ritenevano fossero i driver fondamentali per il cambiamento, le opportunità chiave per migliorare la sostenibilità, i limiti che ne impediscono l’implementazione e il ruolo che viaggiatori, travel buyer, TMC, compagnie aeree e fornitori del settore ricettivo svolgono nel mettere in pratica le loro idee.

I driver
La crescente coscienza sociale, sviluppata in particolare tra i millennial e i centennial, sta esercitando una forte pressione sulle imprese. I viaggiatori richiedono travel program più sostenibili. Le aziende che vorranno mantenere alta la propria reputazione dovranno agire di conseguenza. I fornitori, da parte loro, per rimanere pertinenti riguardo a un pubblico di business traveler che sceglie di prenotare con operatori attenti all’ambiente, dovranno necessariamente adattare la loro offerta.

Le opportunità
Questo cambio di mentalità aprirà le porte a soluzioni più ecofriendly – biocarburanti, maggiore attenzione al riciclaggio negli aeroporti, riduzione della quantità di rifiuti, abolizione della plastica monouso, minor numero di voli con basso tasso di riempimento, flotte di aeromobili moderni, prodotti ecologici per la pulizia – che porteranno a una riduzione delle emissioni di carbonio.

Adottando un approccio proattivo combinato con tecnologia all’avanguardia e la capacità di analisi dei dati, le TMC sono nella condizione di svolgere un ruolo chiave nel rendere i viaggi di lavoro più sostenibili. Possono supportare le aziende nella creazione di un travel program più ecofriendly aiutandole a scegliere i migliori fornitori, offrendo report sulle emissioni di carbonio ed elaborando travel policy che comprendano gamification e sistemi di reward per i dipendenti che si dimostrano maggiormente consapevoli.

I limiti
I limiti identificati spaziano dall’apatia del datore di lavoro sul tema ambientale alla percezione di una mancanza di alternative. Anche l’aumento dei costi per opzioni ricettive e di trasporto aereo più sostenibili, nonché la mancanza di reporting o di misurazione sono visti come impedimenti.

“Alla fine, la pressione esercitata dai viaggiatori si tradurrà in azioni positive. Saranno necessari progressi tecnologici per concorrere alla risoluzione di problematiche ambientali più complesse quali la guest experience in hotel e la neutralità del carbonio nell’aviazione, ma esistono già molte opportunità di lavorare con supply chain che implementano e tengono traccia delle pratiche sostenibili lungo la customer journey”, spiega Scott Solombrino, COO ed Executive Director di GBTA. “Come industria, dobbiamo lavorare insieme per individuare le soluzioni per aiutare i business traveler a prendere le decisioni più corrette quando viaggiano per lavoro”.

Global Business Travel Association
Global Business Travel Association (GBTA) – con sede nell’area di Washington DC e attività in sei continenti – è la principale organizzazione mondiale nel settore business travel e meeting. Gli oltre 10mila soci di GBTA gestiscono annualmente più di 345 miliardi di dollari Usa di spesa per viaggi d’affari e meeting globali. GBTA offre formazione di alto profilo, eventi, ricerca, supporto e comunicazione a una rete globale, in costante crescita, composta da oltre 28mila professionisti della travel industry e 125mila contatti attivi. Per sapere in che modo i viaggi d’affari favoriscono la crescita del business aziendale visita gbta.org.

CWT
CWT è una piattaforma di gestione di viaggi "business to business for employees" (B2B4E). Aziende e istituzioni si affidano a noi per tenere in contatto il loro personale – ovunque, in qualsiasi momento, in qualsiasi modo –, e noi offriamo ai viaggiatori le tecnologie più innovative e un'esperienza di viaggio efficiente e sicura in sei continenti. Ogni giorno, ci prendiamo cura di un numero di viaggiatori tale da poter riempire oltre 100.000 camere d'albergo, mentre la nostra divisione meeting ed eventi gestisce oltre 100 eventi. Seguici su Facebook, LinkedIn, Podcast and Twitter.

Media contact:
Sandra Lastra
T: +34 647 30 25 87
slastra@mycwt.com

1 Il panel comprendeva Markus Trapp, Director of Sales DACH di CWT, Juliet Howie, Director of Sales EMEA di Oakwood Worldwide, Mette Bank, Regional Travel Manager EMEA di The LEGO Group, e Jake Cefolia, Senior Vice President Worldwide Sales di United Airlines.


Parliamone

Se desideri entrare in contatto con noi per ricevere informazioni o iscriverti alla newsletter, clicca sul bottone qui sotto e compila il form.

Contattaci