skip navigation

Aumentano i collegamenti ferroviari nella Penisola

CWT

Si continua ad arricchire di sempre più tasselli il quadro dei collegamenti ferroviari nel nostro Paese. E ne sono protagonisti entrambi i provider nazionali, Trenitalia e Italo. Da inizio giugno il primo ha infatti introdotto nuovi collegamenti da e per la Liguria e sulla linea Adriatica e dal 7 giugno ha inserito ulteriori 6 Frecce tra Milano e Roma. Con l’entrata in vigore dell’orario estivo il 14 giugno, poi, sono state attivate alcune novità per l’estate 2020: tra le principali, i Frecciarossa e Frecciargento da Reggio Calabria a Torino e Venezia, una nuova corsa con Frecciarossa 1000 che unisce Milano e Roma al Levante ligure, alla Versilia e all’Argentario e per la prima volta il Frecciargento che collega Firenze con la Puglia, senza cambi intermedi.

Anche a livello di Intercity, l’offerta è quasi del tutto ripristinata e garantisce il servizio su tutte le tratte d'Italia. Ai 48 treni già in servizio dal 3 e 4 giugno, a partire dal 14 giugno si sono aggiunti ulteriori 30 collegamenti Intercity Giorno ed è stato attivato il servizio Intercity Notte con 14 collegamenti giornalieri.

Riaperte dall’8 giugno anche le FRECCIALounge di Napoli Centrale (dalle h.5:50 alle h.20:30), Roma Termini, Milano Centrale, Bologna Centrale, Firenze Santa Maria Novella dalle h.6:30 alle h.20:30; i FRECCIAClub di Torino Porta Nuova e Torino Porta Susa (dalle h.7:00 alle h.20:30), Venezia Mestre, Venezia Santa Lucia, Padova, Verona, Roma Tiburtina (dalle h.6:30 alle h.20:30); e la SalaFRECCIA di Reggio Emilia AV e Napoli Afragola dalle ore 6:30 alle h.20:30.

Anche Italo sta progressivamente riaprendo i suoi collegamenti in tutta Italia. Dopo la riattivazione della linea Torino - Salerno e Venezia – Napoli dal 21 maggio con 10 treni che raggiungono Torino, Milano, Venezia, Padova, Ferrara, Reggio Emilia, Bologna, Firenze, Roma, Napoli e Salerno, la rete è stata potenziata dal 3 giugno con ulteriori treni che permettono di arrivare anche a Bolzano, Trento, Rovereto, Rovigo e Verona. Dal 14 giugno poi, il network si è arricchito con maggiori frequenze sulle linee attive – sono diventati sette, in particolare, i collegamenti diretti no stop fra Roma e Milano, con orari studiati per chi si muove in giornata fra le due città – e con nuove destinazioni: Italo arriva infatti a Reggio Calabria e in altre città calabresi, quali Lamezia Terme e Villa San Giovanni, e del Cilento. Dal 2 luglio, poi, Italo raggiungerà con collegamenti diretti da Milano e Bologna anche Rimini e Riccione, per poi proseguire per Pesaro ed Ancona.

 

 


RESTA CONNESSO CON CWT

 

Se desideri entrare in contatto con noi per ricevere informazioni o iscriverti alla newsletter, clicca sul bottone qui sotto e compila il form.
 

Contattaci

 

Forte l’attenzione alla prevenzione e alla sicurezza da parte di entrambi i vettori: in particolare, è stata ridisegnata la disposizione dei posti a bordo che prevede un assetto a scacchiera per garantire la distanza di sicurezza tra i passeggeri e l’identificazione dei sedili non utilizzabili con apposito marker, sono state potenziate le procedure per l’igiene e la sanificazione dei treni e delle stazioni, e resi disponibili dispenser di gel disinfettanti a bordo.

Inoltre, su Frecciarossa e Frecciargento  o subito prima dell’accesso al treno, un servizio di accoglienza consegna un safety kit gratuito composto da mascherina, gel igienizzante per mani, guanti in lattice e poggiatesta monouso. 

Per tutti i dettagli sulle misure di sicurezza adottate, leggi le pagine dedicate di Trenitalia e Italo